Il Cammino dei Briganti in Riserva

Il Cammino dei Briganti, cento chilometri tra Lazio e Abruzzo, tra Marsica e Cicolano, dove piu di un secolo e mezzo fa gli appartenenti alla cosiddetta Banda di Cartore compivano le loro imprese a cavallo dell'ex Regno di Napoli, del quale, il Cicolano, la Marsica e l'aquilano facevano parte, e dell'ex Regno Pontificio dove essi spesso si rifugiavano per sfuggire alle forze dell'ordine del neo Regno d'Italia.
In Riserva il Cammino arriva con gli ultimi chilometri della tappa del 3 giorno proveniente da Nesce e diretta al borgo di Cartore, offre l'anello del Lago della Duchessa (4 giorno di cammino) e in ultimo (5 giorno) la tappa Cartore - Santa Maria in Valle Polcraneta con la quale si lascia la Riserva e si rientra nella Marsica attraverso il valico di Passo le Forche.
Cartore, rappresenta il fulcro del passaggio in Riserva e offre spazi per il campeggio e il bivacco (vedi pagina relativa cliccando qui ) e strutture recettive per mangiare e dormire (si veda la pagina dedicata a Cartore).

3 giorno del cammino

Da Nesce a Cartore, tratto interno
Nome temporaneo Cammino dei Briganti in Riserva 3 giorno
Utenti Tutti
Livello di difficoltà Basso - Turistico
Percorso SR578, Colle Pezzuto, Casali Panei, Cau di Cartore, Valle Ruara, Cartore
Sentieri CAI corrispondenti
Distanza 3.34km
Tempo di percorrenza 1h e 30m
Intervallo altitudinale (m s.l.m.) 805 - 944
Note
Profilo altimetrico del percorso SR578 - Cartore (per Valle Ruara)

Descrizione del percorso SR578- Cartore (3 giorno del cammino)
Lasciata la Strada Regionale 578 (Rieti - Avezzano), dopo qualche centinaio di metri si supera un sottopasso autostradale e si entra in Riserva.
Si segue la strada asfaltata sino a superare i Casali Panei (un complesso di vecchie strutture per la quasi totalita in abbandono), all'altezza del primo segnale stradale che si incontra, avverte della presenza di un dosso artificiale, si svolta a destra e si prende la carrareccia e senza prendere in considerazione i bivi sulla destra e sulla sinistra, passando per il Cau di Cartore (descritto piu avanti) e la Valle Ruara conduce a Cartore.
Il Cau di Cartore rappresenta uno degli elementi maggiormente descrittivi dell'attivita carsica in Riserva. Il Cau (termine locale per cava) e una dolina carsica (concavita del terreno dovuta al substrato calcareo dell'area e all'azione dell'acqua nel tempo) profonda quasi 30 metri, il cui microclima particolrmente fresco e umido da vita ad un'inversione termica rispetto all'esterno, che permette al suo interno la crescita del faggio (Fagus Sylvatica), del carpino bianco (Carpinus betulus) e dell'uva di volpe (Paris quadrifolia).

L'ultimo tratto che sale dalla valle presenta uno strappo ripido alla cui sommita si presenta un bivio, girando a destra e tenendo sulla sinistra la strada asfaltata e la prima casa del borgo, si scende al vecchio fontanile di Cartore, usato in passato come presa d'acqua, abbeveratoio e lavatoio, e da qui attraverso una ripida scalinata si arriva al centro del borgo di Cartore.

4 giorno del cammino

Anello del Lago della Duchessa per il cui itinerario preciso si rimanda al sito ufficiale del Cammino , sul nostro sito e presente un'ampia descrizione dei percorsi che portano al Lago della Duchessa nella relativa pagina dei sentieri cliccando qui.

5 giorno del cammino

Da Cartore a Santa Maria in Valle Polcraneta
Nome temporaneo Cammino dei Briganti in Riserva 5 giorno
Utenti Tutti
Livello di difficoltà Basso - Turistico
Percorso Da Cartore a Santa Maria in Valle Polcraneta per Passo le Forche
Sentieri CAI corrispondenti Tratti del sentiero Europeo E1
Distanza 5.2km
Tempo di percorrenza 2h, 3h
Intervallo altitudinale (m s.l.m.) 945-1222
Note
Profilo altimetrico del percorso Cartore - Santa Maria in Valle

Descrizione del percorso Cartore - Santa Maria in Valle Porclaneta (5 giorno del cammino)
Da Cartore, superata la ristrutturata Chiesa di San Lorenzo, si procede a sinistra su una traccia evidente sui campi, in direzione SSE verso Passo le Forche.
Suggestivo il passaggio davanti a Bocca di Teve, ingresso per l'omonima "Val di Teve" che funge da confine tra Lazio e Abruzzo e il Parco Regionale Sirente - Velino (Abruzzo) e la Riserva Naturale Regionale "Montagne della Duchessa (Lazio).
Qui si ritrovano tracce evidenti dell'antico connubio tra uomo, natura e spiritualita con la presenza di mura poligonali, i resti di un tempio italico e dell'eremo di San Costanzo.
Da Passo le Forche, punto di valico (c.1222m) si ha una splendida veduta della Marsica con i territori ora in essa compresi e, un tempo appartenuti agli antichi Equi, con Alba Fucens in primo piano a sud-est e i Piani Palentini a sud-ovest, contigui alla piana del Fucino, vi fu combattuta la famosa battaglia di Tagliacozzo del 23 agosto 1268 tra Corradino di Svevia e Carlo D'Angio.
Alla fine dell'itinerario si giunge nel piazzale antistante la splendida chiesa di Santa Maria in Valle Porclaneta (Rosciolo, AQ), di origine benedettina, fu completata intorno all'anno 1048.
Gran parte del percorso ricade sul sentiero Europeo E1, che unira l'Europa da Capo Nord in Norvergia a Capo Passero in Sicilia una volta completato.

Per maggiore informazioni sul Cammino dei Briganti si puo visitare il sito ufficiale al seguente indirizzo: https://camminobriganti.wordpress.com

NOTE E LEGENDA MAPPA:
Le linee riportate sulla mappa qui sotto, è a corredo della descrizione dell'itinerario fornita sopra, indicano semplicemente le zone e i luoghi attraversati dal percorso dell'itinerario. Per visualizzare le curve di livello (isoipse) cliccare sul pulsante "Mappa" in alto a destra del riquadro sotto e spuntare in seguito "Rilievo".

            Cammino dei Briganti, 3 giorno (tratto interno)
            Cammino dei Briganti, 5 giorno
            Strada comunale asfaltata per Cartore
ATTENDERE IL CARICAMENTO DELLA PAGINA!..

Se il vostro browser non visualizza la mappa, le cause potrebbero essere le seguenti:

1) il browser non supporta le Google Maps;
2) javascript è disattivato.

Your browser doesn't support Google Maps or Javascript is turned off.
A) Bivio per Cartore sulla SR578, Lazio, Italia (Quota: 804m. s.l.m); B) Casale Panei, Lazio, Italia C) Cau di Cartore, Lazio, Italia D) Fonte vecchia di Cartore, Lazio, Italia E) Cartore, Lazio, Italia (Quota: 944m. s.l.m); F) Bocca di Teve, Abruzzo - Lazio, Italia (quota: 987m. s.l.m); G) Passo le Forche, Abruzzo, Italia (quota 1222m slm) H) Santa Maria in Valle Polcraneta, Abruzzo, Italia (quota 1028m slm) Quota: 1200m. s.l.m