Fase 2 nelle Aree Protette del Lazio
le F.A.Q. della Regione Lazio

Premessa

La COVID-19 (dall'inglese COronaVIrus Disease 19), o SARS-CoV-2 o malattia da coronavirus 2019, č una patologia infettiva respiratoria causata dal virus SARS-CoV-2, appartenente alla famiglia dei coronavirus.
L'assenza al momento di un vaccino e di una cura specifica hanno portato il Governo e le Regioni ad attuare misure straordinarie di contenimento attraverso la creazione di zone rosse, la chiusura di attività produttive, commerciali (come bar e ristoranti), e la riduzione degli spostamenti individuali, a eccezione di quelli di comprovata necessità e urgenza (lavoro, salute e spesa alimentare).

Misure di contenimento: Fase 2

Con il Dcpm del 26 aprile 2020, a partire dalla data del 4 maggio, l'attività motoria all'aperto è di nuovo consentita, senza l'obbligo della prossimità della propria abitazione, e dell'uso della mascherina, quest'ultima deve essere comunque utilizzata quando si è a contatto con altre persone, nel rispetto della distanza di sicurezza di almeno un metro.

1. Fase 2: le Aree Protette del Lazio restano chiuse? Fase 2: I parchi del Lazio sono aperti
No, sono fruibili rispettando l'obbligo della mascherina quando si č in prossimità di altre persone e la distanza interpersonale di sicurezza di almeno due metri per l'attività sportiva e di un metro per tutte le altre attività

2.Cosa possiamo fare nei parchi? Fase 2: I parchi del Lazio sono aperti
È possibile passeggiare nei sentieri dei Parchi, correre, fare trekking e altre attività sportive individualmente o con persone conviventi, all'interno della tua provincia.

3. È consentito accompagnare un minore? Fase 2: I parchi del Lazio sono aperti
Si. È possibile accompagnare un minore o una persona non autosufficiente.

4. E` consentito utilizzare le aree attrezzate del parco? Fase 2: I parchi del Lazio sono aperti
No. Non č possibile utilizzare le aree attrezzate per fare ginnastica, picnic, feste, partite di calcio e ogni altra attività ludico ricreativa da svolgere in compagnia o che crei assembramenti.

Per approfondire:

Dal sito istituzionale della Regione Lazio

SPORT INDIVIDUALE: FAQ
FASE 2: SÌ ALL'ATTIVITĀ SPORTIVA INDIVIDUALE NEI PARCHI DA DOMANI

Dal sito istituzionale del Governo Italiano

Coronavirus, le misure adottate dal Governo


Misure di contenimento: Fase 1

Nella fase 1, principalmente a seguito del Dcpm 9 marzo 2020, l'attività motoria all'aperto era consentita solo se svolta individualmente e in prossimità della propria abitazione, con l'obbligo di rispettare la distanza interpersonale di almeno un metro.

Immagine del Lago della Duchessa con la scitta: I Parchi sono chiusi